Benvenuto sul nostro sito e grazie per il tempo che ci dedicherai; lo apprezziamo moltissimo. Per qualsiasi domanda siamo qui per te. Ci puoi contattare al 3458319916

KIRGHIZISTAN, ITINERARIO DI VIAGGIO DI 10 GIORNI

Il Kirghizistan è un'incredibile, non comune destinazione di viaggio, decisamente fuori dai sentieri più battuti. Unico per la ricchezza e la felicità della natura , il Kirghizistan è la patria di una diversità dI cultura, imperi, clan e tribù che spaziano attraverso uno dei territori più lussureggianti di tutta l'Asia centrale. Con un'incredibile esposizione di fiumi, cascate e quasi 2000 laghi, il suo splendido paesaggio montuoso ha dato vita a oltre 2000 anni di storia.

Ho trascorso 10 giorni in Kirghizistan e ho esplorato molti dei suoi luoghi più famosi. Dopo aver visitato Osh, ho esplorato la catena montuosa di Fergana e mi sono spostato lungo il confine cinese. Poi mi sono diretto  a nord verso il lago Issyk-Kul, e poi ancora a Bishkek, la capitale.

Le vette del Kirghizistan che si innalzano verso il cielo attirarano scalatori e avventurieri da tutto il mondo. La regione montuosa di Tian Shan copre oltre l'80% dell'estensione del Paese, con il suo contorno di valli e bacini. Le cime più alte sono quelle della catena Kakshaal-Too del confine cinese, con la montagna del Chokusu Jengish che raggiungere i 6439 metri di altezza.

Il principale fiume che attraversa il Kirghizistan è il Kara Darya, che scorre attraverso la valle di Fergana e in Uzbekistan. Con meno dell'8% della superficie coltivata, il deflusso dalle abbondanti nevicate invernali è quasi completamente indirizzato alla produzione di energia idroelettrica, più che per l'agricoltura. Kazakistan, Tagikistan, Uzbekistan e Cina, la posizione geografica del Kirghizistan lungo l'antica Via della Seta, in Asia centrale, lo ha storicamente reso uno snodo molto frequente, una vera cerniera tra Oriente e Occidente.

La prima volta in Kirghizistan - Itinerario:

 

    1. Osh
    2. Kazarman
    3. Baetov
    4. Tash Rabat
    5. Koshoy Korgon
    6. Lago Issyk Kul
    7. Tamcy
    8. Tokmok
    9. Bishkek
  1. La seconda volta in Kirghizistan - Itinerario:

     

    1. Talas
    2. Manas-Ordo
    3. Riserva naturale di Sary Chelek
    4. Uzgen
    5. Osh
    6. Aravan
    7. Kirghizistan Ata National Park
    8. Laghi Kolduk
    9. Sary-Moghol
    10. Campo Base del Picco Lenin e Laghi Tulpar-Kol

CHE COSA VISITARE A KIRGHIZISTAN

OSH

E' la seconda città del Kirghizistan e, a quanto si dice, la più antica città dell'Asia centrale, risalente a circa 3.000 anni. Vicino al confine con l'Uzbekistan, la posizione favorevole di Osh in una valle fertile delle montagne del Pamir e del Pamir-Alay ne ha fatto un punto privilegiato lungo l'antica Via della Seta, assicurando il suo sviluppo di importante insediamento e trasformandolo col tempo in uno dei maggiori centri della regione. Adagiata all'estremità orientale della valle di Fergana, la città è stata il centro amministrativo della provincia di Osh dal 1939. Nonostante il suo predominante retaggio sovietico nell'architettura, nell'urbanistica e nella presenza di monumenti storici e culturali, Osh è una città molto pulita, piena di verde lussureggiante e di alberi, una città universitaria moderna con una chiara apertura; la sua gente è anche molto diversa e orgogliosa della propria comunità, e ciò conferisce un fascino vivace e unico all'ambiente circostante, il tutto in un contesto ricco di cultura, di storia e di gente molto ospitale.

Caratteristico e intrigante il Bazar di Osh, con le sue migliaia di commercianti che vendono praticamente tutto lungo il tratto chilometrico del fiume Ak-Bura. I turisti si abbandonano a questa stimolante  esperienza mentre i locali lo considerano parte integrante della loro vita quotidiana. I commercianti provenienti da Cina, Uzbekistan, Tagikistan e da tutto il Kirghizistan arrivano con le merci più svariate, i prezzi sono favorevoli e l'offerta è abbondante. Altrettanto esotico è il suo variegato mercato di carne che offre fra l'altro la prelibatezza locale: teste di agnello. È quasi impossibile camminare vicino ai molti piatti pronti del bazar: kebab, pilaf, samsa e beshbarmak .Jayma Bazaar si svolge tutti i giorni della settimana, dalla mattina presto fino alle 18:00 ed è più popolato la domenica. Appena prima del bazar, da vedereanche la moschea Shaid Tepa (1910), recentemente rinnovata. Era la più grande moschea del paese fino a poco tempo fa.

Lascia un commento

Nome .
.
Messaggio .